La ginecomastia è una condizione che si verifica nell’uomo quando si ha uno sviluppo anomalo delle mammelle, il cosiddetto “seno maschile”. Talvolta, può essere dovuto ad un semplice deposito adiposo. Le cause possono anche essere di diversa natura. Durante la pubertà, è normale assistere ad uno sviluppo delle ghiandole mammarie anche per gli uomini, ma questo sviluppo viene in breve tempo bloccato dagli ormoni maschili. Può capitare però che questa atrofizzazione avvenga in maniera più lenta, o addirittura non avvenga affatto: in questi casi si ha un conseguente aumento della zona del torace, che conferisce un aspetto assimilabile a quello del seno femminile.

Per chi è indicata?

Un seno maschile sviluppato, sia come semplice rigonfiamento sia addirittura come una vera e propria mammella femminile, crea un grande disagio nella persona che ne è colpita soprattutto nelle situazioni in cui deve espone il proprio corpo. Talvolta questo disagio, che viene vissuto sin dalla pubertà con senso di vergogna e di umiliazione. L’età degli uomini che si operano di ginecomastia varia quindi da 16 a 60 anni.

Descrizione degli interventi

La ginecomastia è un intervento di chirurgico che può variare in base alle cause dell’anomalia. Se l’ingrossamento della mammella dipende solo da depositi di grassi è sufficiente una semplice liposcultura. Se invece è dovuto ad uno sviluppo ghiandolare eccessivo si rende necessario rimuovere parte dei tessuti specifici. In entrambi i casi basta un’anestesia locale.

Per il trattamento di ulteriori casi specifici, può rendersi necessario, al fine di garantire risultati ottimali, associare la rimozione di tessuto ghiandolare con la liposuzione.

Il risultato è la riduzione voluta del torace maschile e la sua armonizzazione con il resto del corpo.

Dopo l'intervento è possibile che nelle zone trattate compaiano piccoli ematomi che scompariranno nell'arco di qualche giorno. Il processo di guarigione è graduale; la ritenzione di liquidi e il gonfiore che inevitabilmente seguono all'intervento regrediscono velocemente: passerà quindi qualche settimana prima di apprezzare il risultato definitivo.